it-it

Login

Iscrizione

Una volta creato il tuo account, avrai la possibilità di verificare lo stato dei tuoi pagamenti, la loro conferma e potrai anche lasciare una recensione dopo aver terminato il viaggio.
Username*
Password*
Conferma password*
Nome*
Cognome*
Data di nascita*
Email*
Telefono*
Nazione*
* Creando un account dichiari di accettare i Termini di Servizio e la Privacy Policy.
Please agree to all the terms and conditions before proceeding to the next step

Hai già un account?

Login

A SUD DI ALBORAN – Marocco del Nord

0
Prezzo
Da€2.290,00
Prezzo
Da€2.290,00
Prenota
Richiedi informazioni
Nome e cognome*
Email*
Messaggio*
* Accetto i Termini e condizioni e la Privacy Policy.
Please agree to all the terms and conditions before proceeding to the next step

Seleziona la data e attendi il caricamento

29 Ottobre 2020
* Please select all required fields to proceed to the next step.

Procedi con la prenotazione

11 giorni
Nr. Minimo Equipaggi: 8
Tangeri
Tangeri
Partenze previste:

29/10/2020 - 08/11/2020
Adesioni aperte

Marocco del Nord in moto: a Sud di Alboran

Il Marocco del Nord, una meta quasi sconosciuta che resta all’ombra delle più blasonate e gettonate destinazioni meridionali, dove il fascino dei deserti la fa da padrone.
Questa parte del Paese regala itinerari in moto insoliti e sorprendenti tanto che spesso si stenta a credere di essere nel paese nord africano.

Il mare di Alboran, il “piccolo” specchio d’acqua prospiciente lo Stretto di Gibilterra, delimita il confine settentrionale di questo insolito itinerario che, a sud, lambisce l’alta catena montuosa dell’Atlante.

Alboran, mare di passaggio tra le acque oceaniche e mediterranee, tra la fauna degli abissi atlantici e quella del “mare nostrum”, è stato solcato per secoli in direzione nord-sud da traffici commerciali e soprattutto è stato il palcoscenico di un continuo mescolarsi di culture. Scopriremo come la cultura andalusa ha contaminato questo angolo settentrionale dell’immenso continente africano: un esempio su tutti la piccola Chefchaouen fondata alla metà del XV sec.

Si arriva a Tangeri in aereo (possibile anche via nave o in autonomia) dove si trovano moto ed attrezzatura; è di qui che inizia il nostro itinerario in moto alla scoperta del nord del Marocco: dalle Colonne d’Ercole dove paesaggi e vegetazione sono familiari ma ci sorprendono in termini di bellezza. La strada costiera che si affaccia sul mare di Alboran è una sorpresa chilometro dopo chilometro e non esageriamo se la mettiamo sul podio delle strade più belle del Marocco, da percorrere in moto.

Percorriamo buona parte della zona montuosa denominata Rif che corre lungo tutto il nord del paese, da capo Spartel ai confini con l’Algeria; prevalentemente abitata dalla popolazione berbera Imazien, la regione del Rif è la tanto discussa area dove la maggior parte dell’economia è basata sulla coltivazione e produzione di canapa indiana.

Proseguiamo verso la capitale culturale del Paese: Fes, ci accoglie per una notte, prima che la nostra rotta lambisca le propaggini settentrionali dell’Atlas dove andremo a perderci in piccoli villaggi e in valli ancora del tutto incontaminate fino alla brulicante Marrakech. Il nostro itinerario punta decisamente a Nord e alla costa dell’Oceano Atlantico che risaliamo lungo strade panoramiche e ventose fino alla capitale, Rabat prima di rientrare a Tangeri.

A Sud di Alboran è il viaggio in moto per chi inizia a scoprire questo angolo di Maghreb e per coloro che hanno già percorso le strade dei circuiti classici di questo magnifico Paese!

Scopri i nostri consigli su come viaggiare sicuri in Marocco!

Panoramica
DETTAGLI

Livello: facile
Modo di viaggio: no convoglio
Tipo di moto: qualsiasi > 250 c.c.
Fondo:
 100% asfalto
Durata: 10 giorni
Lunghezza: 1900 km circa
Documenti necessari: passaporto + patente di guida + libretto di circolazione

EQUIPAGGI

Il viaggio è indicato anche per chi viaggia con passeggero.
Il numero minimo di equipaggi necessario per la conferma del viaggio è pari a 8.

ORGANIZZAZIONE E LOGISTICA DI VIAGGIO

Il viaggio inizia e termina a Tangeri.
RIDERMAP, con i propri mezzi, provvede al trasporto dei motocicli dall’Italia al Marocco e ritorno. Il trasporto avviene dalla sede di RIDERMAP fino a Tangeri e comprende anche il trasporto del bagaglio e dell’attrezzatura motociclistica propria di ogni viaggiatore.
La moto deve essere consegnata con circa 7 giorni di anticipo sulla data di partenza del viaggio presso la sede di RIDERMAP. Dopo una settimana circa dalla fine del viaggio la moto è di nuovo disponibile presso la medesima sede.
RIDERMAP provvede, inoltre, a tutte le pratiche doganali necessarie.
Per motivi doganali, non è possibile usufruire del trasporto moto solo per una tratta.
Il partecipante raggiunge Tangeri in aereo.
E’ anche possibile partecipare al viaggio raggiungendo Tangeri in moto in autonomia, oppure viaggiando insieme all’organizzazione.
Per maggiori informazioni e costi, CONTATTACI.
Nota: tutte le operazioni di trasporto sono coperte da specifica polizza assicurativa. Per il trasporto di motocicli di grandi dimensioni (es. Goldwing e/o simili), la quota di partecipazione deve essere ricalcolata con l’organizzazione.

PERNOTTAMENTI E PASTI
Tutti i pernottamenti sono prenotati con la formula di mezza pensione. E’ quindi compresa la colazione e la cena (se non diversamente indicato) e sono sempre escluse le bevande. Il pranzo è a completa discrezione e spese del viaggiatore. Sono possibili variazioni sugli hotel prenotati anche durante il viaggio, per cause completamente indipendenti dalla RIDERMAP.

MODALITÀ DI VIAGGIO (no convoglio)
Ciò significa che ogni equipaggio si muove in autonomia seguendo le indicazioni fornite dal Road Book e dall’assistente di viaggio che ogni giorno illustra la tappa. Il mezzo di supporto segue l’itinerario stabilito sempre per ultimo e funge da “scopa”.

DA SAPERE

CLIMA
Il clima è secco e soggetto ad escursioni termiche tra giorno e notte. Rara la possibilità di pioggia soprattutto nel sud, ma è sempre bene avere una tuta anti-pioggia.
Temperature medie:
Dicembre-Gennaio: 10,2°C
Febbraio-Marzo: 14,4°C
Aprile-Maggio: 19,3°C
Ottobre-Novembre: 17,2°C

ABBIGLIAMENTO TECNICO
Utilizzare sempre abbigliamento motociclistico specifico, se possibile a strati e comunque (importante!!!) completo di protezioni. Anche per le calzature sono preferibili stivali che proteggano fino allo stinco.

ABBIGLIAMENTO “CIVILE”
Consigliamo di ridurre al minimo l’abbigliamento non motociclistico. Sono sufficienti, oltre alla biancheria intima: 2 paia di pantaloni, 4 T-Shirt , una felpa, un paio di scarpe comode ed un paio di ciabatte.

VACCINAZIONI, SANITÀ, MEDICINALI E CURA DEL CORPO
Non sono previste vaccinazioni obbligatorie per l’accesso al Paese.
Oltre a quelle che possono essere le esigenze strettamente personali, consigliamo medicinali generici quali:

  • antinfiammatori
  • antibiotici a largo spettro
  • inibitori della motilità intestinale
  • ricostituenti della flora intestinale.

Per tutti coloro che sono soggetti a gastroenteriti batteriche, è consigliabile seguire una profilassi a base di fermenti lattici da iniziare qualche giorno prima della partenza. Consigliamo infine l’uso di creme protettive per tutte le parti esposte al sole.
Ogni partecipante al viaggio è coperto da una polizza sanitaria (Allianz) che viene stipulata da RIDERMAP, il cui costo è compreso nel pacchetto di viaggio; la polizza copre tutte le spese sanitarie che si dovessero rendere necessarie in loco.

DOCUMENTI E ASSICURAZIONE RC
Sono necessari:

  • il passaporto in corso di validità e con almeno due pagine libere. Il visto d’ingresso si ottiene all’arrivo in Marocco ed è, salvo cambiamenti dell’ultima ora, gratuito;
  • la patente di guida italiana;
  • il libretto di circolazione originale (da consegnare a RIDERMAP per chi usufruisce del trasporto).

Nel caso in cui la polizza RC moto non comprenda il Paese (verificare carta verde), la stessa viene stipulata da RIDERMAP all’ingresso nel Paese. Il costo di circa 70 Euro è a carico del proprietario.

VALUTA, CAMBIO, CARTE DI CREDITO, BANCOMAT, CONTANTI E MANCE
La valuta locale è il Dirham.
Non è necessario cambiare la valuta preventivamente: già alla dogana di arrivo (Aeroporto/Porto) è presente l’ufficio cambio. Successivamente è possibile cambiare nelle banche, negli uffici postali e nei principali Hotel.
Le carte di credito sono accettate nei più grandi distributori di benzina e nei negozi che espongono l’insegna (è sempre meglio chiedere prima). Il bancomat è utilizzabile solo per i prelievi agli sportelli, purché tale carta sia associata ad un circuito internazionale e sia abilitata per essere utilizzate anche in paesi extra CEE.
Per le sole spese di benzina e pranzi per l’intero tour, è sufficiente cambiare circa 190,00 Euro.
La mancia è a completa discrezione, la si lascia di solito ai parcheggiatori o custodi di aree di sosta anche all’interno degli alberghi.

ELETTRICITÀ E COMUNICAZIONI
Tutto il Paese è coperto dal voltaggio di 220 – 240V. Le prese elettriche sono quelle europee ma a volte manca il foro centrale della messa a terra. Sconsigliamo l’uso dei telefoni cellulari con contratti italiani in forza del fatto che, nella maggior parte degli hotel, si trovano connessioni internet gratuite.

BAGAGLIO DI VIAGGIO
E’ richiesto esplicitamente un bagaglio morbido, come le borse da palestra/piscina. Il bagaglio consentito è di 80 litri a persona e può essere consegnato insieme alla moto, così da viaggiare in aereo con un solo piccolo bagaglio a mano.  Data la costante presenza del mezzo di supporto, è sconsigliato l’uso delle valige laterali della moto. E’ utile portare una piccola borsa/zainetto o un top-case per avere sempre con sé il necessario durante lo svolgimento della tappa.

BAGAGLIO IN MOTO
Consigliamo di portare con sé tutto il necessario ai fini dello svolgimento della tappa (macchina fotografica, telefono, documenti, portafogli, cibo, acqua etc.) compreso il minimo per una doccia e un cambio. Da non dimenticare la tuta anti-pioggia.

MOTOCICLO E ASSISTENZA
E’ possibile partecipare a questo viaggio con qualsiasi tipo di motociclo purché di cilindrata non inferiore a 250c.c.
E’ indispensabile un check-up generale del mezzo con particolare attenzione a:

  • stato di usura dei pneumatici per i quali è consigliata un’usura non superiore al 20%;
  • olio motore e filtro;
  • stato di usura di catena/corona/pignone;
  • cuscinetti ruote e cuscinetti sterzo.

Anche se il mezzo di supporto è fornito di attrezzatura per l’assistenza meccanica di base, è preferibile che ognuno abbia con se un piccolo kit per le manutenzioni/riparazioni e piccole sostituzioni come:

  • lampadine,
  • candele,
  • cavi gas e frizione,
  • leveraggi (freno/frizione),
  • falsa maglia catena e tutto ciò che ciascuno ritiene necessario e specifico per il proprio mezzo.

Si raccomanda di portare una copia di scorta di tutte le chiavi, cruscotto, bauletti etc.

CARBURANTE
Le stazioni di rifornimento sono ben distribuite su tutta la rete stradale, non si segnalano problemi di reperibilità.
La qualità del carburante è buona e non servono filtri o additivi di sorta.
Il mezzo di supporto dispone comunque di una tanica di emergenza.

DA NON DIMENTICARE

  • Macchina fotografica
  • Memorie supplementari
  • Carica batterie
  • Presa multipla (meglio se senza la messa a terra)
  • Batterie di scorta
  • Ciabatte
  • Occhiali da sole
  • Cappellino o copricapo
  • Burro cacao
  • Collirio
  • Crema solare protettiva.
Itinerario

Giorno

Tappa

km

Ore di guida previste

Giorno 1

Ritrovo a Tangeri

Giorno 2

Tangeri > Chefchaouen

170 km

Giorno 3

Chefchaouen > Al Hoseyma

240 km

Giorno 4

Al Hoseyma > Fes

270 km

Giorno 5

Fes > Agoudal

360 km

Giorno 6

Agoudal > Ait Bougumez

270 km

Giorno 7

Ait Bougumez > Marrakech

180 km

Giorno 8

Marrakech > Oualidia

350 km

Giorno 9

Oualidia > Rabat

290 km

Giorno 10

Rabat> Tangeri (possibile volo di rientro)

250 km

Prezzi

QUOTE DI PARTECIPAZIONE

Quota conducente: € 2200,00
Quota passeggero: € 1600,00
Quota conducente che raggiunge Tangeri in autonomia in moto: € 1600,00
Quota passeggero che raggiunge Tangeri in autonomia in moto: € 1600,00

Supplementi facoltativi:

– camera singola: € 320,00
– assicurazione annullamento viaggio: +7% del pacchetto

SCONTI PREVISTI

– per adesioni entro 90 giorni dalla partenza: – € 150,00
– per adesioni entro 60 giorni dalla partenza:
– € 100,00
– porta uno o più amici: – € 50,00 per ogni amico
per gruppi precostituiti: da concordare con RIDERMAP a seconda del numero di partecipanti.

Attenzione: gli sconti non sono cumulabili

LA QUOTA INCLUDE

– 10 notti in hotel mediamente 4 stelle in camera doppia;
– 8 cene in hotel (bevande escluse);
– 1 linea telefonica locale per ogni equipaggio;
– 1 road book per viaggiare in autonomia;
– 1 mezzo di supporto al seguito per il trasporto di bagagli, merci e mezzi in avaria per l’intero viaggio (Tangeri-Tangeri);
– Trasporto moto, attrezzatura e bagagli da sede di RIDERMAP a Tangeri e ritorno;
– Trasporto bagagli durante lo svolgimento del viaggio;
– Assicurazione sanitaria;
– Assistente di viaggio italiano;
– Gadget RIDERMAP.

LA QUOTA NON INCLUDE

– volo A/R per e da Tangeri;
– i pranzi;
– due cene (Marrakech – Tangeri);
– il carburante per il proprio mezzo di trasporto;
– pedaggi e parcheggi;
– ingressi ai luoghi di interesse;
– mance e bevande;
– eventuali tasse di soggiorno;
– extra di natura personale;
– eventuale assicurazione RC motociclo;
– tutto quanto non riportato ne “la quota include”.

Mappa

MAPPA-ALBORAN

Galleria
FAQ

Chi effettua il trasporto delle moto?

Le moto, una volta a noi affidate, restano sotto la nostra custodia fino alla consegna in Marocco. Tutte le operazioni di carico/scarico e trasporto sono effettuate dal nostro personale; non ci affidiamo a spedizionieri e/o a terze parti.

Con quali tempi si deve consegnare la moto prima del viaggio e con quali tempi rientra?

In generale la moto deve essere consegnata al più tardi ad una settimana dalla data di inizio del viaggio e viene riconsegnata con gli stessi tempi dalla data di fine viaggio.

Come fare con i bagagli e le borse della moto?

Dato che il mezzo di supporto è a seguito del viaggio e costantemente a disposizione di tutti, consigliamo e chiediamo di consegnare insieme alla moto, una sola borsa morbida (massimo 80/90 litri) a testa e di NON portare le valige rigide della moto. In questo modo si viaggia leggeri e si evita di sovraccaricare il mezzo di supporto.
Sono vivamente sconsigliati i trolley e tutte le borse rigide e invece consigliato un bauletto (top-case) e una borsa serbatoio.

Il Marocco è un Paese sicuro?

Il Marocco è un Paese molto sicuro per un viaggio in moto. Tutto il territorio è coperto da una rete di sicurezza davvero capillare ed efficiente.
Consigliamo di leggere il nostro approfondimento su come viaggiare sicuri in Marocco

Lascia la tua recensione

Il tuo giudizio è molto importante, lascia una tua recensione, parlaci del viaggio e di come ti sei trovato con RIDERMAP.

Commento *
Nome *
Email *
Valuta questo tour *

Non ci sono ancora recensioni per questo viaggio.